accessori
lanterne
giocattoli
 
 
 
 
 
clicca sulle immagini per ingrandirle - click on the images to enlarge
Il laboratorio di nonno Giuseppe
Fin dagli anni trenta e all'immediato dopoguerra mio nonno Giuseppe aveva a Milano in Corso Lodi un negozio di vendita di macchine da cucire. Nel suo retrobottega c'era il laboratorio dove eseguiva le riparazioni e faceva le manutenzioni del caso. So per certo che a mio nonno portavano delle macchine che erano in pessime condizioni e persino disastrate a causa dei bombardamenti durante la guerra, macchine che lui pazientemente rimetteva a nuovo, perfettamente funzionanti e con tanto di decorazioni a fregi dorati restaurati, insomma praticamente come nuove.
The workroom of grandfather Giuseppe
Since the 30's and soon after the war, my grandfather Giuseppe had a shop for selling sewing machines in Milan. At the rear there was a workroom where he fixed the machines or did other maintenance as needed. I know for sure that people used to bring very badly damaged machines and some were even distressed by bombing during the war. He patiently fixed them and made them work perfectly again. He even restored the golden decorations. At the end of this job they looked pretty new!
Vista del lato sinistro con il tavolo da lavoro e del lato destro con lo scaffale con le macchine da riparare e la porta.

View of the left side shoving the working table and right side showing the shelve with the sewing machine and the door.
Ho voluto riprodurre il laboratorio di mio nonno com'era nel 1951, io ero solo un bambino, quando c'era ancora la stufa a legna e con i suoi attrezzi sparsi sul tavolo da lavoro. La struttura della roombox misura cm 33 x 20 di base con un'altezza di cm 26. Come mio solito ho usato l'MDF, il pavimento che imita le piastrelle in cotto e' stato realizzato a parte su un supporto di sottile compensato di betulla, rivestito di stucco, dipinto e inciso con un punteruolo. Al soffitto ci sono delle travi in legno naturale, che allora decoravano e sostenevano il soffitto.
I wanted to reproduce my grandfather's workroom as it was in 1951, when I still was a child and when there still was a wood-burning stove and his tools spread over the working table. The structure of this roombox has a base of 33x20 cm and a height of 26 cms. As usual I have used MDF, the floor that imitates "cotto" tiles has been made over a thin board of birch wood that I covered with stucco, painted and engraved with a pointed tool. On the ceiling there are some boards of natural wood that used to be a decoration and a support for the ceiling.
Dettagli del tavolo da lavoro e del pedale in ferro battuto.

Details of the working table and the old pedal-table.
Sulla sinistra della roombox c' il tavolo da lavoro con una macchina da cucire in riparazione. Sulla parete e' riprodotto il "Diploma d'Onore", riconoscimento che mio nonno aveva ricevuto ad una delle sue tante esposizioni alla Fiera di Milano. In primo piano e al centro della roombox c' un vecchio tavolino-pedale in metallo da cui e' stata tolta la macchina da cucire che e' in riparazione. Ho realizzato quello che era il sostegno in ferro di questo pedale in ottone fotoinciso, in modo da rappresentare fedelmente la struttura decorata che si usava in quei tempi. Tutto il meccanismo del pedale e' perfettamente funzionante. Bello vero?
On the left of the roombox there is the working table with a sewing machine waiting to be repaired. On the wall there is a "Diploma of Honour", a recognition that my grandfather received at one of his many exhibits at the Fair of Milan.
In the foreground and in the centre of the roombox there is an old pedal-table made with metal from which the sewing machine has been taken off for repairing. I made this in etched brass, in order to faithfully represent the decorated structure as it was in use at those times.
The mechanism of the pedal is perfectly working. Isn't it beautiful?
Dettagli dei piccoli attrezzi sul tavolo da lavoro e del mobile/scaffale , sul quale ci sono varie macchine da cucire, tra cui una molto antica e una completamente smontata piu' molti accessori.
Sulla parete di destra si apre la porta, funzionante, e al suo fianco e' appeso un calendario dell'Ottobre 1951 e un termometro. Non manca l'interruttore della luce, subito vicino allo stipite della porta. Ho realizzato la stufa a legna al centro del locale con del tondo di legno rifinito con alcuni particolari in metallo fotoinciso.
On the right wall the door is perfectly working and can be opened. Nearby a calendar hangs, showing the date of October 1951 and a thermometer. I made the wood-burning stove that stands in the middle of the room with a round wood piece that I decorated with some details made out in etched metal.
top page